Marcia podistica non competitiva “CORRI COI LUPI 2017”, ordinanza n. 124/2017

stemma comune San Martino di Lupari

Marcia podistica non competitiva “CORRI COI LUPI 2017”, ordinanza n. 124/2017

Prot. n. 17336

R.A.P. 1204

ORDINANZA N. 124 DEL 04/10/2017

 Oggetto:  Marcia podistica NON COMPETITIVA “CORRI  COI  LUPI  2017”

IL RESPONSABILE DELLA 5^ AREA VIGILANZA / PROTEZIONE CIVILE

Considerato che la Città di S. Martino di Lupari ha organizzato per DOMENICA 08 OTTOBRE 2017 una marcia podistica non competitiva su tre tracciati rispettivamente di 6, 10  e 14 km. per i quali è richiesta la chiusura al traffico veicolare su alcune vie per un tempo congruo e necessario al passaggio della maggior parte dei podisti;

Ravvisata la necessità di chiudere alcune vie del paese al fine di permettere la partenza in sicurezza dei podisti, famiglie e più in generale dei pedoni;

Ritenuto di dover ridurre al minimo il numero dei veicoli in transito all’interno del circuito cittadino che possano creare pericolo ai numerosi pedoni

Visti gli artt. 5, 6, 7, 40 e 159 del D. Lgs. n. 285 del 30-04-1992 riguardanti le norme sulla circolazione stradale, e le norme del Reg. Attuattivo di cui al D.P.R. n. 495 del 16-12-1992;

Visto il decreto del Sindaco prot. n. 557 del 12.01.2017  di nomina del V. Commissario Corazza Andrea quale Responsabile della V^ Area “Vigilanza – Protezione civile”;

Visti gli artt. 107 e 109 del Testo Unico dell’Ordinamento degli Enti Locali adottato con Decreto Legislativo n. 267 del 18 agosto 2000;

ORDINA

 Sono chiuse al traffico viario circa dalle ore 08.25 per il transito della maggior parte dei partecipanti alla marcia podistica di cui in premessa, le seguenti vie:

— Viale Europa da Via Trieste a Via Trento.

— Via Trento da Viale Europa a Via Roma.

— Via Roma da Via Trento fino a Via Serato con preavviso su Via Roma incrocio con Via Venezia.

— Via Serato dalla rotatoria fino a Via Julia.

I podisti DEVONO, proprio perché GARA NON COMPETITIVA, rispettare le norme del vigente Codice della Strada in particolare quanto previsto all’art. 190 ossia “procedere sui marciapiedi e, se questi mancano, procedere sul margine sx opposto al senso di marcia dei veicoli”.

I veicoli che intersecano il transito dei podisti devono limitare la velocità e prestare la massima attenzione alle indicazioni del personale dell’organizzazione munito di bandierine rosse o di giubbetti fluorescenti.

I percorsi saranno i seguenti:

1° percorso da 6 Km.:  Viale Europa, Trento, Roma, Serato, Julia, Dei Fiori, Sterrato, Del Confine, Dei Roveri, Leonardo, interno supermercato Famila, Giotto, Pasinato, C. Agostini, Viale Europa davanti Municipio

2° percorso da 10 Km.:  Viale Europa, Trento, Roma, Serato, Julia, Dei Fiori, Sterrato, Risorgive, sterrato, Case Nuove, Neschi, Cadorna, Roveri, Leonardo, interno supermercato Famila, Giotto, Pasinato, C. Agostini, Viale Europa davanti Municipio.

 3° percorso da 14 Km.: Viale Europa, Trento, Roma, Serato, Julia, Dei Fiori, Sterrato, Maglio, Passarella, sterrato, Sandra, Cacciatore, sterrato, Motta Susanna, sterrato, S. Chiara, Sandra, dei Laghi, Colombara, S. Andrea, sterrato, Traversagni, dell’Industria, Fregolina, Capitello, Pasubio, Alberie, Roma, Trento e Viale Europa davanti Municipio.

L’Ufficio Tecnico Comunale è incaricato per la fornitura dei transennamenti e della segnaletica stradale, che sarà posta e poi rimossa a cura dall’Ente organizzatore della manifestazione.

Gli organi di polizia stradale di cui all’art. 12 del Nuovo Codice della Strada, ed a chi altro spetti ciascuno per quanto di propria competenza, sono incaricati alla verifica presente ordinanza;

Ogni veicolo che intralcia l’esecuzione delle manifestazione potrà essere rimosso.

Avverso la presente ordinanza, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere entro 60 giorni dalla pubblicazione, al Tribunale Amministrativo Regionale Veneto o, in alternativa, è ammesso ricorso Straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni, sempre dalla pubblicazione, per soli motivi di legittimità – art. 8 D.P.R. 1199/1971 e art. 7 comma 8° D. Lgs. n. 104/2010, previo pagamento del contributo di € 650,00 –  (Circ. n. 9/2016 Ministero Interno).

In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del Decreto Legislativo n. 285 del 30 aprile 1992, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione, può essere proposto ricorso, da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la procedura di cui all’art. 74 del regolamento, emanato con D.P.R. n. 495/1992.

 

Di provvedere, ai sensi di quanto disposto nella deliberazione di Giunta Comunale n. 15/2017, alla pubblicazione sul sito istituzionale del Comune nella sezione “Amministrazione trasparente” sottosezione provvedimenti.

 

                                                                                  Il  Comandante di P.L.

                                                                                     Commissario Corazza Andrea

 

 

 

Il testo completo è  scaricabile dal link sottostante:

pdf15 ORDINANZA Corri coi Lupi 2017